EPSON MFP image

FASCISMO INTRANSIGENTE

19,00

Autore: Mario Carli

Edizioni: Società Editrice Barbarossa

Pagine: 350

Cm: 21×15,50

Esaurito

Categoria:

Descrizione prodotto

Sicuramente, non fosse deceduto per malattia nel 1935, Mario Carli sarebbe stato uno dei maggiori protagonisti della Repubblica Sociale Italiana e, con molta probabilità, il sipario della vita sarebbe calato su di lui tragicamente. Perché da fascista intransigente avrebbe sicuramente portato la sua radicalità di pensiero e azione anche nella Repubblica Sociale Italiana e oggi ci sarebbe chi lo annovererebbe tra gli esempi e gli eroi. Se questa affermazione può sembrare azzardata, prima ancora di trovare riscontro nei suoi scritti qui raccolti, ad accreditare la nostra asserzione c’è la sua biografia. Nato a Sansevero di Capitanata in Puglia il 13 dicembre 1889, dopo aver collaborato con alcune riviste fiorentine — “La difesa dell’arte” (1909-1910), “Il centauro” (1912-1913), “La rivista” (1913) — approda nell’ambiente futurista e, con tutto il gruppo umano con cui aveva redatto quelle riviste, darà vita alla celeberrima “L’Italia futurista” (1916-1918). Del gruppo facevano parte, tra gli altri, Emilio Settimelli1, Bruno Corra2, Arnaldo Ginna3 e Remo Chiti4. È a quel periodo che risale l’incontro e la nascita di una profonda amicizia densa di future collaborazioni e cameratismo con Filippo Tommaso Marinetti, amicizia che resterà inalterata fino all’ultimo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FASCISMO INTRANSIGENTE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *